Sui ripidi terrazzamenti un ricco programma di eventi che non si fermerà al taglio del nastro. Foto Gianni Zotta
Anno della rivista: 94
Numero: 35 - Capolavoro a Lavis
descrizione:

Capolavoro a Lavis

Abbarbicato sul Doss Paion, sopra la borgata lavisana, dopo le complesse operazioni di restauro suddivise in sei fasi, riapre al pubblico l’ottocentesco castello-giardino dei “Ciucioi”. Domenica 22 settembre l’inaugurazione di un’opera architettonica unica nel suo genere che evoca stili gotici e orientali insieme, figlia dell’estro creativo del “misterioso” mecenate Tommaso Bortolotti.

Accedi alla rivista in formato sfogliabile


Contenuti della rivista

Capolavoro a Lavis

Abbarbicato sul Doss Paion, sopra la borgata lavisana, dopo le complesse operazioni di restauro suddivise in sei fasi, riapre al pubblico l’ottocentesco castello-giardino dei “Ciucioi”. Domenica 22 settembre l’inaugurazione di un’opera architettonica unica nel suo genere che evoca stili gotici e orientali insieme, figlia dell’estro creativo del “misterioso” mecenate Tommaso Bortolotti.

Accedi alla rivista in formato sfogliabile