anno 94 - n° 43 - Piantateli!
stampa

Le omelie di mons. Tisi nel giorno di Ognissanti e dei fedeli defunti

“Usciamo dal guscio del nostro io”

I richiami alla felicità delle Beatitudini “sinonimo di salvezza” e all’identità cristiana “che sta nell’abbracciare l’altro, nell’incontro e nel dialogo” hanno legato le omelie tenute dall’Arcivescovo di Trento Lauro Tisi nel cimitero di Trento.

Parole chiave: Chiesa (6393), omelia (535), defunti (22), guerre (10)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito