anno 95 - n° 07 - Solitudine canaglia
stampa

Prosegue con successo la corsa al referendum per la creazione del distretto biologico del Trentino

Referendum sul distretto biologico del Trentino: si avvicina quota 8 mila firme

Prosegue la raccolta firme per il referendum sul distretto biologico trentino, un percorso virtuoso di democrazia diretta per far crescere il territorio puntando su sostenibilità, qualità e innovazione.

Parole chiave: Territorio (20564), ambiente (1360), sostenibilità (155), biologico (101)
Coltivazioni biologiche in valle di Gresta

Coltivazioni biologiche in valle di Gresta

È giunta alla fase cruciale della raccolta delle firme la lunga campagna verso il referendum per la creazione del distretto biologico del Trentino. Il percorso, nato dall'iniziativa dei Verdi e avviato da un gruppo di associazioni, comitati e cittadini con l'appello “verso il bio distretto alpino” ancora nel 2018, punta a fare della nostra provincia un sistema virtuoso, basato su una forma più sostenibile di agricoltura, promuovendo e incentivando le realtà attente e rispettose della biodiversità, in tutti gli ambiti della filiera, dalle coltivazioni bio all'allevamento di razze autoctone.

“Siamo partiti in una ventina ed ora siamo più di duecento”, racconta con soddisfazione Fabio Giuliani, responsabile organizzativo del comitato promotore che, superate le 600 firme raccolte, vede alla portata l'obiettivo delle 8000, da raggiungere entro marzo: “Abbiamo intrapreso questa importante procedura di democrazia diretta per far smuovere la politica, era l'unico modo di far sedere tutti a un tavolo e far partire un percorso di cambiamento del sistema verso la forma del distretto biologico, una dimensione più efficace alla quale tutti avranno la possibilità di aderire, adeguandosi così all'agenda europea, che va sempre più in direzione di un'agricoltura sostenibile”.

Biodistetto, la vignetta di Giorgio Romagnoni (ilproblemadeglialtri.it)

Biodistetto, la vignetta di Giorgio Romagnoni (ilproblemadeglialtri.it)

"Volete che il territorio agricolo della Provincia autonoma di Trento diventi un distretto biologico, per tutelare la salute, l’ambiente e la biodiversità, indirizzando la coltivazione, l’allevamento, la trasformazione, la preparazione alimentare e industriale dei prodotti con i sistemi di produzione biologici?". Questo il quesito che, in caso di raggiungimento del quorum e vittoria del Sì, sarà il punto di partenza di una riconversione secondo i punti espressi dal manifesto del Bio distretto trentino, verso la promozione di un cambiamento culturale orientato ai principi chiave dello sviluppo sostenibile ed una crescita economica contestuale al miglioramento della qualità della vita, all’aumento della biodiversità, ad una zootecnia di qualità e alla ripopolazione delle zone montane, per arrivare alla ridefinizione dell’immagine della nostra Provincia come territorio all’avanguardia e desiderabile, grazie all’interazione tra tutti i soggetti coinvolti nelle produzioni e iniziative economiche.

Secondo Giuliani un'innovazione più che mai necessaria: “Uno strumento che permetterà al Trentino di risalire le classifiche nazionali rispetto al biologico, dove siamo tra i fanalini di coda in un settore che dal 2010 al 2018 è cresciuto del 65%, con un incremento di 27 mila aziende e 800 mila ettari di superficie”.

Sarà in ogni caso un processo graduale, a cui tutti sono chiamati a partecipare ma senza particolari costrizioni o vincoli, come tiene a sottolineare ancora Fabio Giuliani: “Bisogna in primo luogo tranquillizzare tutti quanti, nessuno è obbligato a cambiare le proprie abitudini ma si aggiunge semplicemente un modello di sviluppo straordinario, che in Trentino esiste già nei 4 distretti biologici attuali, Val di Gresta, Trento, Valle dei Laghi e Vanoi. Cerchiamo di migliorare ulteriormente una procedura che sul territorio esiste ed è già sperimentata, per mettere tutti in sinergia e creare un enorme volano di sviluppo che aiuterà tutta la provincia”.

Referendum sul distretto biologico del Trentino: si avvicina quota 8 mila firme
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento