chiesa

Ultimi contenuti per il percorso 'chiesa'

“La nostra è davvero accoglienza?”. Don Walter Sommavilla punge le coscienze con una domanda provocatoria ma sensata, che capita nella giornata mondiale del Migrante, domenica 17 gennaio. In questa occasione, l'associazione Noi Oratorio Arco, in collaborazione con Spazio Giovani e gli Scout, ha organizzato un pranzo in compagnia dei richiedenti asilo presso l'oratorio San Gabriele di Arco.

Il gruppo Scout Agesci “Arco 1” con una partecipata cerimonia presso la chiesa della Collegiata dell'Assunta di Arco ha ricordato il 70° anno di fondazione, un momento di preghiera e riflessione che ha avviato gli eventi, che poteranno in primavera alla pubblicazione di un libro storico e di un dvd con tante foto e ricordi. Sin dagli anni ‘20 erano attivi nell'Alto Garda gruppi giovanili che si rifacevano all'esperienza scout, ma la fondazione del gruppo di Arco avvenne il 28 giugno del 1945. Nel centro di Arco ci trova anche via Baden Powell dedicata allo storico fondatore degli scout inaugurata nel 1970.

A Roma, martedì, hanno voluto esserci anche loro. In piazza San Pietro per assistere all'apertura della Porta Santa in occasione dello straordinario Giubileo della Misericordia. Trentadue giovani che hanno risposto “presente” all'invito fatto loro dal parroco don Daniele Morandini. “Siamo partiti sabato – ci raccontano quando li raggiungiamo al telefono in piazza San Pietro – in modo tale da arrivare per tempo a questo prestigioso appuntamento”.

Noarna, località della zona di Rovereto che rientra nel comune di Nogaredo, aveva una canonica inutilizzata. Rispondendo all’appello di papa Francesco, la diocesi di Trento che sta mettendo a disposizione dei richiedenti asilo molte di queste strutture, dopo averle sistemate, ha collocato qui, da circa una settimana, cinque giovani del Togo.