comuni trentini

Ultimi contenuti per il percorso 'comuni trentini'

Domenica 8 maggio si vota in 16 comuni del Trentino e in 4 dell’Alto Adige per eleggere sindaci e consigli comunali. In Trentino i comuni interessati, nati dai processi di fusione del 2014 e 2015, sono: Altavalle, Altopiano della Vigolana, Amblar-Don, Borgo Chiese, Borgo Lares, Cembra Lisignago, Contà, Dimaro Folgarida, Madruzzo, Pieve di Bono-Prezzo, Porte di Rendena, Primiero San Martino di Castrozza, Sella Giudicarie, Tre Ville, Vallelaghi e Ville d’Anaunia.

Che il processo di fusione dei comuni trentini e le nuove gestioni associate avrebbero ridisegnato la geografia di Primiero si sapeva. Sul come esse lo avrebbero trasformato non era chiaro. Oggi lo è. E se la Provincia prosegue senza guardarsi indietro a passo spedito, il Primiero arranca manifestando, ancora una volta, chiare lotte e divisioni interne. Ciò che ne emerge è una nuova geografia ove risulta sempre più marcata la differenza tra l’Alto Primiero, il nascente comune di Primiero San Martino di Castrozza e chi rimane fuori, l’”Altro Primiero”, ovvero i comuni di Canal San Bovo, Imer, Mezzano e Sagron Mis.

Dopo la vittoria schiacciante dei sì ai referendum di domenica scorsa, i Comuni trentini passando da 208 a 178. I “nuovi” andranno a votare nella primavera 2016. Nei 10 Comuni che hanno respinto la fusione di voterà invece nell'autunno di quest'anno.