sport

Ultimi contenuti per il percorso 'sport'

Uno spettacolo multimediale rilegge il “Secolo breve” attraverso due manifestazioni patrimonio dello sport mondiale: la 3Tre di Madonna di Campiglio e la Marcialonga di Fiemme e Fassa. “È un'iniziativa che valorizza la nostra storia e la storia dello sci, superando i confini dei campanili per uno sguardo di respiro che racconta gli avvenimenti più significativi di un secolo complesso, segnato da due guerre mondiali

Quasi 5.000 fondisti stranieri, provenienti da 35 Paesi. Dodici le televisioni collegate. Grazie alla Marcialonga Baby, saranno coperte tutte le fasce d'età. Lascia parlare i numeri la Marcialonga di Fiemme e Fassa 2016. “Tra la gara tradizionale e la 'Light' saranno 7936 i concorrenti, dei quali quasi 5.000 stranieri, in rappresentanza di 35 nazioni

La storia della granfondo di Fiemme e Fassa, nata nel 1971, è praticamente quella dello sci nordico in Trentino e in Italia. Tanta voglia di lei... Nel 1971, oltre al 45 giri dei Pooh che scalerà l'hit parade, è anche il desiderio appagato di quattro amici trentini – Giulio Giovannini, Roberto Moggio, Mario Cristofolini e Nele Zorzi – che riescono a esportare nelle valli di Fiemme e Fassa

Come il basket anche la pallavolo è certamente favorita dal contesto ambientale. I campioni sono a portata... di occhio, e si può facilmente concentrarsi e apprezzare ogni singolo gesto.

Gennaio dedicato agli eventi sportivi in Fiemme e Fassa. Si inizia domenica prossima per la finale della decima edizione del Tour de Ski. Si tratta di un vero e proprio circuito all'interno della Coppa del Mondo dedicata allo sci di fondo. Per Fiemme è un traguardo importante visto che è l'unica località che dal 2007 ospita tutte le edizioni del “Tour”.

“Per me è un piacere essere qua, a Fondo, nella terra dove è sepolto don Giancarlo Bertagnolli, mio caro amico, fondatore della comunità 'La strada – Der Weg', nata per aiutare persone in difficoltà a causa delle dipendenze; usava lo sport per insegnare loro le regole e la legalità e reinserirle nel tessuto sociale”. Don Luigi Ciotti ha iniziato con queste parole l’incontro svoltosi giovedì scorso a Fondo al Palanaunia sul tema “Sport-legalità, solidarietà e uguaglianza: Una squadra vincente”. Il fondatore del Gruppo Abele e di Libera, ha dialogato con il giornalista e caporedattore del quotidiano “L’avvenire”, Toni Mira.

Un gesto di grande sensibilità e di profonda umanità quello dell'Università di Verona, che ha proclamato Alice Magnani, giovane atleta trentina del tamburello morta in un incidente stradale, dottore in Scienze motorie.

Non ci saranno tagli al servizio sicurezza sulle piste. Nonostante la diminuzione delle risorse e l'allarme terrorismo è stata confermata l'attività di sorveglianza della Polizia di Stato nelle principali stazioni sciistiche per la prossima stagione invernale. Secondo le prime indiscrezioni - si sta infatti ancora lavorando a Roma per definire il quadro operativo - dovrebbero essere 56 le località turistiche italiane (16 nel solo Trentino) a fruire della sorveglianza da parte di 230 “agenti della neve” (73 in provincia di Trento) coordinati dal centro alpino della Polizia di Stato con sede a Moena.