turismo

Ultimi contenuti per il percorso 'turismo'

Negli ultimi anni, sempre più multinazionali e catene che operano in differenti settori, da quello dell’abbigliamento all’alimentare (così come molti altri), hanno adottato strategie di marketing che ammiccano all’ambientalismo e alla sostenibilità. Infatti, l’essere “eco-friendly”, soprattutto nella classe medio-alta della società, si è affermato sempre più come status symbol. Ma spesso, sfortunatamente, è un’illusione.

Per il filosofo Guardini "solo nel silenzio si attua la conoscenza autentica", per il musicista Brunello è un capolavoro e "la strada da percorrere, forse l'unica, per incontrare il Dio di ogni religione". Di silenzio e turismo si è parlato alla Bitm, che si è aperta a Trento.

La regolamentazione del traffico sul passo Sella avviato il 23 luglio e concluso il 31 agosto non ha dato gli effetti sperati. Dal lunedì al venerdì, prendendo in considerazione le 24 ore, il traffico di auto e moto è calato del 14% rispetto al 2017 e del 17 % rispetto al 2016. Considerando invece solo la fascia oraria dalle 9 alle 16, quella in cui era previsto il pass per salire lungo la strada, il calo è stato del 15% rispetto al 2017 e del 27% rispetto al 2016.

Dopo 24 anni di chiusura per motivi di sicurezza (era il 1993), ora l’Orrido riapre al pubblico con un percorso rinnovato di visita che, tra camminamenti, scalette e punti panoramici, permette al visitatore di calarsi nel canyon.

 Sono stati resi noti dall'Azienda per il Turismo Altopiano di Pinè e Valle di Cembra i dati turistici degli ultimi 12 mesi, che confermano il trend di crescita avviato nel 2007. Così nell’intero ambito nel 2016 si sono registrate 160.564 presenze (in crescita del 5,1% sul 2015) e 42.523 arrivi (saliti del 1,49%), garanzia della validità della proposta turistica a “dimensione famigliare” e rispettosa di ambiente e caratteristiche socio-culturali locali. Se tra poche settimane (il 19 aprile) è in programma l'assemblea dei soci per il rinnovo di presidente e Cda dell'Apt Pinè-Cembra (in carica tre anni), è ora possibile tracciare un primo bilancio dell'attività avviata negli ultimi tre anni sotto la guida del presidente Luca De Carli, individuando le sfide future.

Origini contadine per la solare manager: «Trento attira per storia e verde: turisti raddoppiati negli ultimi dieci anni». «Dobbiamo migliorare i servizi, ampliare orari di negozi e ristorazione». «Funivia Trento-Bondone? Sarebbe un investimento con indotto immediato».

In seguito allo svuotamento parziale delle sue acque, in questi giorni è possibile camminare sui fondali del lago di Molveno, al quale Legambiente e Touring Club d’Italia, ormai da sette anni consecutivi, attribuiscono il titolo di “più bello d’Italia”.