Niente quorum: il referendum boccia il Biodistretto trentino

Si sono chiusi alle 22 i seggi in Trentino, dove nella giornata di domenica 26 settembre si è votato per il referendum propositivo per l’istituzione di un Biodistretto provinciale. Sotto le aspettative l’affluenza alle urne, che al termine delle operazioni di voto è risultata pari al 15,58 per cento, insufficiente pertanto per validare il risultato.

Su 437.113 aventi diritto, sono andati a votare 68.081 cittadini, di cui 31.185 maschi e 36.896 femmine.

Il Comune con l’affluenza maggiore è stato quello di Cavizzana (38,16%). Quello con la minor affluenza invece Sporminore (5,07%)

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina