Nell’esprimere il grazie della Chiesa trentina i colleghi a dicembre gli hanno regalato attrezzature per la pesca, uno degli hobby praticati assieme alla filatelia e al modellismo. E’ prepensionato dal primo gennaio scorso, Vito Sandri, che ripercorre volentieri con Vita Trentina i suoi 29 anni alla direzione dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero.

Sul reddito di cittadinanza piovono gli emendamenti. La misura fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, attualmente in discussione in commissione Lavoro al Senato, andrà in Aula martedì 19 febbraio, carica di emendamenti. A Trento il Consiglio provinciale approva modifiche all’assegno unico, introducendo il requisito dei dieci anni di residenza in Italia.

Progetti, incontri, pubblicazioni. Nonostante i suoi 74 anni don Luigi Ciotti è un fiume in piena. Lo incontriamo all'indomani della serata nell'auditorium del Duomo. Le ore di sonno sono state poche, ma la sua energia è contagiosa. Trovare la scorta nel cortile fa sempre effetto, ma per il sacerdote di origini bellunesi sono ormai una seconda famiglia.

Il tesserino dell'Ordine dei giornalisti è stato consegnato ai familiari di Antonio Megalizzi, il giovane reporter trentino morto in seguito alle ferite riportate nell'attentato terroristico dell’11 dicembre scorso a Strasburgo. La cerimonia si è svolta nella sede di Trento dell’Ordine.

La Corte Suprema del Pakistan ha messo la parola fine all’ingiusta condanna ai danni di Asia Bibi, la donna cristiana accusata di blasfemia nel 2009 e in seguito condannata a morte in primo e secondo grado. Martedì 29 gennaio il massimo tribunale pachistano ha respinto la petizione che chiedeva il riesame della sentenza di assoluzione.

La mostra “Seduti intorno alla lavagna” stimola una riflessione sul diritto all’istruzione, sancito dall’articolo 26 della Dichiarazione Universale, offrendo uno sguardo globale sulla realtà della scuola e sulla qualità dell’istruzione nel mondo.

Valorizzare il territorio, in particolare quei beni comuni visti come “terra di nessuno”, facendo partecipare attivamente i cittadini: questi i due obiettivi principali di “Comunità in azione”. Che avrà come teatro d’azione i comuni di Caldonazzo, Calceranica e Arco

All’imbocco della suggestiva e caratteristica valle di Tovel, sopra Tuenno, spicca la chiesetta di Sant’Emerenziana, eretta a metà del 500 su impulso dei Madruzzo e considerata da secoli come la custode della valle..

LE OPINIONI

È giusto pregare per chi non c’è più? Dalla stessa parola di Dio ricaviamo quindi l’idea e la prassi che non è “superfluo e vano pregare per i morti”.

Quello che il cristiano dovrebbe fare è spostare il suo sguardo sulle storie più comuni, più umili, senza farsi abbagliare dai potenti, da chi sa solo curare la sua immagine. E incontrerà lo sguardo del Padre.

Il confermato direttore artistico Claudio Baglioni lo aveva presentato alla vigilia come un viaggio nell'armonia. Nonostante le polemiche che lo hanno accompagnato, il 69° Festival della canzone italiana ha provato ad esserlo.

Lo schema vincente dello scorso anno, che aveva riportato al centro le canzoni, è stato riproposto, in un incontro riuscito, anche se a volte sovrabbondante, tra generazioni e mondi diversi, rivendicando il carattere nazionalpopolare di un festival che non contrappone e non appiattisce, ma invita a scoprirsi reciprocamente, ognuno con i suoi gusti e i suoi talenti.

Un libro leggero nella struttura, agile nella consultazione, curioso nell’approccio. Un libro, però, anche serio nell’argomentazione scientifica, preciso nelle indicazioni artistico-letterarie, completo nelle sfaccettature di cui la luna è oggetto.

“Il sesso è un dono di Dio, non è un mostro, è il dono di Dio per amare. Che qualcuno lo usi per fare soldi, per sfruttare gli altri, è un problema diverso”. Non si è spenta l’eco della risposta data da Papa Francesco il 28 gennaio sul volo di ritorno da Panama. Brucia ancora. Fa luce sul turpe mercato della tratta, stigmatizzato sabato dai nostri vescovi a Verona (vedi pag.15), e sui canali della pornodipendenza ormai a portata di smartphone.

L’eco degli esiti delle elezioni regionali abruzzesi è stato forte. Lasciamo perdere i consueti teatrini in cui tutti tirano l’acqua al proprio mulino e cerchiamo di capirci qualcosa. Il primo dato che ci pare ampiamente sottovalutato è l’astensionismo che sfiora la metà degli aventi diritto.

All’acclamato nuovo presidente di Confindustria Trento Fausto Manzana, imprenditore di successo nel settore dell’informatica sanitaria si riconoscono doti di intelligenza, pragmatismo, capacità di guardare al futuro. Perdoniamogli, allora, lo scivolone linguistico in cui è incorso, a proposito dell’immigrazione straniera.

Come nel prototipo di Cana, in ogni matrimonio, fatalmente, può accadere, può apparire, che venga a mancare il vino. Anzi, in ogni amicizia o altra relazione umana, per quanto parta piena di promesse, ricca di premesse, il "non hanno più vino" echeggia desolato, spesso senza ipotesi di rimedio tra noi umani.

Nonostante gli inverni trascorrano ancora rigidi e il gelo si presenti senza rispettare una certa stagionalità certa, la natura è in grado di adottare sistemi essenziali al fine di sfruttare a proprio vantaggio anche il candido tappeto nevoso.

Sappiamo che pescare un pesce significa togliere il pesce dal suo habitat per dargli la morte. Pescare un uomo che sta nell’acqua, al contrario, significa toglierlo dall’ambito che gli può dare la morte e portarlo in un ambito vitale.