Politica&Società
stampa

Assegno unico, al via dal 1 gennaio 2018

Interessati 40mila nuclei familiari. Stanziati circa 18 milioni di euro in più per il contrasto alla povertà, le famiglie con figli e gli invalidi civili. Universalità ed equità sono i pilastri della riforma

Assegno unico, al via dal 1 gennaio 2018

Welfare. Entrerà in vigore dal 1 gennaio 2018  l’assegno unico provinciale. Oggi è arrivato il via libera definitivo dalla Giunta provinciale ai criteri di attuazione. Interesserà circa 40 mila nuclei familiari e circa 180 mila persone beneficiarie. Previsti ulteriori aiuti alle famiglie con figli minori per l'accesso ai servizi della prima infanzia, una riduzione degli oneri per le famiglie con lavoro precario qualora venga meno una fonte di reddito e un rafforzamento del contributo provinciale a partire dal secondo figlio. Tre gli obiettivi: il contrasto alla povertà, il sostegno alle famiglie e alla natalità, ed il sostegno all'invalidità.

Stanziati circa 18 milioni in più: 4 milioni in più per il contrasto alla povertà, 11 milioni in più per le famiglie con figli e 3 milioni in più per gli invalidi civili.

Universalità ed equità sono i pilastri della riforma, che saranno garantiti dall’individuazione dell’Icef come indicatore unico, omogeneo e trasparente; saranno però previste soglie diverse a seconda dell'obiettivo: 0,16 per il sostegno al reddito, 0,30 per il sostegno garantito alle famiglie con figli, 0,40 per le misure riguardanti gli asili nido. Le domande potranno essere presentate dal 10 di ottobre.

Sentiamo l'assessore competente Alessandro Olivi. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Assegno unico, al via dal 1 gennaio 2018
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento