Politica&Società
stampa

I richiedenti asilo e Wikipedia

Un progetto di Cinformi e Università coinvolge i richiedenti per tradurre su Wikipedia norme del diritto internazionale in materia di protezione dei rifugiati, temi di geografia e cultura locale ed educazione civica.

I richiedenti asilo e Wikipedia

È partito a ottobre 2017, presso l’Università degli Studi di Trento, il progetto “Wikipedia4Refugees” che vede coinvolto un gruppo di richiedenti asilo ad alta scolarizzazione. L'iniziativa ha l'obiettivo di aumentare le loro competenze informatiche tramite l'utilizzo attivo di Wikipedia. Il progetto, che ha ottenuto un finanziamento dalla prestigiosa Wikimedia Foundation, è sostenuto dal Cinformi, che ha individuato i partecipanti richiedenti asilo, e dall’Università degli Studi di Trento, che mette a disposizione un laboratorio di informatica e il supporto tecnico.
I partecipanti, guidati da un gruppo di utenti esperti di Wikipedia provenienti da tutta Italia, traducono alcune voci dell'enciclopedia libera dall'italiano alle loro lingue di origine, in prevalenza africane e asiatiche. Le voci tradotte spaziano dalle norme del diritto internazionale in materia di protezione dei rifugiati ai temi di geografia e cultura locale ed educazione civica.

Arrivati a metà percorso, sentiamo come sta procedendo l’iniziativa con Martina Puppi, una dei volontari. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

I richiedenti asilo e Wikipedia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento