anno 93 - n° 17 - Curia, riforma al via
stampa

In piazza Fiera la 32a rassegna internazionale dell’editoria di montagna

“MontagnaLibri”, un festival nel festival

“MontagnaLibri”, giunta alla 32. edizione, raccoglie ed espone la più recente produzione internazionale di libri e riviste di montagna, richiama ogni edizione migliaia di appassionati.

Parole chiave: Montagna (1292), libri (1878), editoria (156), TrentoFilmFestival (114)

La rassegna internazionale dell’editoria di montagna “MontagnaLibri”, giunta alla 32. edizione, ormai rappresenta per il pubblico un vero e proprio festival nel festival. La mostra, che raccoglie ed espone la più recente produzione internazionale di libri e riviste di montagna, richiama ogni edizione migliaia di appassionati, proponendo un ricco programma di attività e d’incontri con gli autori, con gli appuntamenti (allo spazio espositivo del tendone di Piazza Fiera) del “Salotto letterario” e (a Palazzo Roccabruna) di “Prima a… Roccabruna”.

I primi incontri saranno giovedì 26 aprile: si inizierà la mattina, alle 10 con l’apertura ufficiale della rassegna in Piazza Fiera; poi alle 17, allo spazio espositivo di MontagnaLibri, con l’attività “Ecco a voi la Slackline virtuale”, con Bruno Maldonesi di Realer e alle 17.30, con il salotto letterario dove Lorena Stablum dialogherà con Elisa Cozzarini, autrice del libro “Radici liquide. Un viaggio-inchiesta lungo gli ultimi torrenti alpini” (Ediciclo Editore).

Venerdì 27 aprile alle 11, allo spazio espositivo di MontagnaLibri, premiazione del concorso “My Snow Maps”, in collaborazione con Montura, mentre alle 18.30 appuntamento per la presentazione del libro “La manutenzione dei sensi” (Fazi Editore) di Franco Faggiani a Palazzo Lodron. Alle 19, alla Sala Conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, presentazione del libro “Marcialonga Legends Never Stop Skiing. 45 anni di Marcialonga attraverso i ricordi dei senatori” e tavola rotonda con Angelo Corradini, Claudio Gregori, Susanna Sieff e alcuni Senatori di Marcialonga.

Sabato 28 aprile alle 17 lo spazio MontagnaLibri ospiterà l’attività “Trentino VR – Virtual Reality”, mentre alle 17.30 a Palazzo Lodron sarà la volta di “Fiori sopra l’inferno” (Longanesi) di Italia Tuti. Alle 18.30, la giornata si chiuderà con “Aspettami sulla cima” (Vividolomiti) di Giancarlo Pavan alla Sede della SOSAT.

Domenica 29 aprile appuntamento al MUSE alle 17.30 con “Ritorno alle terre selvagge” (Sperling & Kupfer), di Francesco Lotta, mentrelunedì 30 aprile, alle 19.30, alla Bottega Mandacarù presentazione del libro “L’arte di fare lo zaino. Oggetti e pensieri in cammino” (Ediciclo Editore), di Andrea Mattei.

Ricco programma per mercoledì 2 maggio. Alle 18, a Palazzo Roccabruna, gli autori del libro “Grande guerra: paesaggi e pensieri” incontreranno il pubblico e dialogano con Luca Chistè, mentre alla stessa ora al Nuovo Spazio Alpino SAT presentazione del volume “La via delle bocchette e le ferrate del Brenta” (Idea montagna) di Roberto Ciri. Sempre alle 18 alla Sede della SOSAT “Di pietre e pionieri, di macchia e altipiani” (Montura Editing) di Michele Fanni, mentre alle 18.30 “Incontri ad alta quota” (Corbaccio) di Stefano Ardito a Palazzo Lodron.

Giovedì 3 maggio sarà la volta di “Art of Freedom e i guerrieri venuti dall’est” (Alpine Studio) di Bernadette McDonald: Mirella Tenderini dialogherà con Silvo Karo allo Spazio espositivo MontagnaLibri. Alle 17.30 “Alpinisti illegali in URSS” (Keller Editore) di Cornelia Klauss e Frank Böttcher, al Mondadori Bookstore.

Venerdì 4 maggio si comincerà alle 16.30 con “Il legame” (Alpine Studio) di Simon McCartney in dialogo con Mirella Tenderini alla Sede della SOSAT, mentre alle 17 “Il peso delle ombre” (GCE Gabriele Capelli Editore) di Mario Casella al Nuovo Spazio Alpino SAT. Sempre alle 17 lo spazio espositivo di MontagnaLibri ospiterà nuovamente “Trentino VR – Virtual Reality”.

Sabato 5 maggio alle 11.30 a Palazzo Lodron presentazione del libro “L’alba senza-guida” di Paolo Ascenzi e Alessandro Gogna,con gli autori, l’Editore Bepi Pellegrinon e Dante Colli,Presidente del GISM. Alle 16 “Gli archivi e la montagna” (Ed. CNR) di Francesco M. Cardarelli e Maurizio Gentilini al Nuovo Spazio Alpino SAT, mentre alle 17.30 alla Sala Conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto “La resina” (Montura Editing) di Renzo Carbonera.

Lo spazio espositivo MontagnaLibri ospiterà inoltre le attività e i salotti letterari del Premio ITAS.

“MontagnaLibri”, un festival nel festival
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento