anno 93 - n° 18 - Sul cappello...
stampa

Dovrebbe essere il motore della vitivinicoltura. Invece è costretto da forze interne e condizionamenti esterni a rinviare decisioni importanti. I progetti diventano proclami

Consorzio vini fermo sui binari

Evidente mancanza di unitarietà del Trentino vitivinicolo presente a Vinitaly.

Parole chiave: agricoltura (2164), vitivinicoltura (17), Vinitaly (13), viticoltura (155), vino (173), Trentodoc (10)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito