anno 93 - n° 29 - Brivido caldo
stampa

Fiemme spicca (di nuovo) il “volo”

La Federazione internazionale di sci ha appena assegnato alla vallata trentina la Coppa del Mondo di salto speciale, in programma dal 12 al 13 gennaio prossimi. Sarà anche estate, ma il mondo dello sci non va certo in vacanza. E c'è già chi lavora instancabilmente per l'inverno 2019. È il Comitato Organizzatore Trentino Fiemme Ski World Cup, all'opera dopo l'assegnazione a

Parole chiave: salto speciale di Coppa del Mondo (1), Sport (3101), sci (694)

La Federazione internazionale di sci ha assegnato alla vallata trentina la Coppa del Mondo, in programma dal 12 al 13 gennaio 2019. Il salto speciale torna dopo sei anni

Dal 12 al 13 gennaio 2019, il salto speciale tornerà dopo sei anni in Val di Fiemme, con due prove in notturna di Coppa del Mondo (foto Newspower)

Dal 12 al 13 gennaio 2019, il salto speciale tornerà dopo sei anni in Val di Fiemme, con due prove in notturna di Coppa del Mondo (foto Newspower)

Sarà anche estate, ma il mondo dello sci non va certo in vacanza. E c'è già chi lavora instancabilmente per l'inverno 2019. È il Comitato Organizzatore Trentino Fiemme Ski World Cup, all'opera dopo l'assegnazione alla Val di Fiemme della terza tappa della Coppa del Mondo di salto speciale, in programma dal 12 al 13 gennaio prossimi.

Le ultime gare di salto nella vallata tra i monti del Lagorai e del Latemar risalgono ai Campionati del Mondo 2013, vinti dal polacco Kamil Stoch (HS134) e dal norvegese Anders Bardal (HS106), con l'Austria dominatrice della competizione a squadre.

Per la Val di Fiemme – che, oltre al Tour de Ski di sabato 5 e domenica 6, ospiterà, dall'11 al 13, tra Predazzo e Lago di Tesero, pure l'ormai classica tre giorni iridata di combinata nordica - sarà un week-end intenso ed emozionante.

A renderlo possibile non è stata solamente la rinuncia della città ceca di Liberec, ma soprattutto il richiamo dell'impianto predazzano, da sempre sede di allenamento dei più quotati atleti internazionali e famoso per aver accolto, oltre ad una miriade di Coppe del Mondo, anche quattro Campionati mondiali (1991, 2003, '13 e '14, quest'ultimo Junior) e la XXVI Universiade Invernale (2013).

Dal 12 al 13 gennaio, lo Stadio del salto tornerà dunque nel massimo circuito facendo da rampa (HS135) alle due prove in notturna, che vedranno il pluridecorato Stoch – medaglia d'oro nel “lungo” all'ultima Olimpiade di PyeongChang e secondo atleta, dopo il tedesco Sven Hannawald, ad aver conquistato tutte e quattro le tappe del “Four Hills Tournament” - ancora tra i grandi favoriti. Mentre il saltatore solandro Davide Bresadola potrà finalmente gareggiare sulla pista di casa.

Lo ski jumper di Zakopane non è comunque l'unico a “volare” ad oltre 90 chilometri orari, per atterrare a più di 130 metri. Il record (di 138,5) dal trampolino in località Stalimen, uno dei più veloci esistenti, appartiene infatti, dal 2013, al combinatista nordico tedesco Eric Frenzel, ma in prova sono stati raggiunti perfino i 140 metri.

Pure il presidente del Comitato Organizzatore fatica a mantenere i piedi per terra: “Per il nostro staff ed il folto gruppo di volontari (700, ndr), ospitare cinque gare di Coppa del Mondo in tre giorni sarà un superlavoro, ma non ho dubbi che regaleremo agli appassionati un nuovo grande evento”, sottolinea Bruno Felicetti. “La fiducia riposta in noi dalla FIS è sempre stata alta e questa assegnazione lo rimarca. Riportare il salto in Val di Fiemme è anche un importante veicolo promozionale verso i mercati turistici che gravitano intorno al Trentino ed alla vallata stessa”. Ovvero, in inverno, quelli di Germania, Austria, Svizzera, Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia.

Fiemme spicca (di nuovo) il “volo”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento