cibo

Ultimi contenuti per il percorso 'cibo'

Da inizio febbraio a Malè un gruppo di volontari solandri si è attivato per ridurre lo spreco alimentare e aiutare chi ne ha bisogno, raccogliendo alimenti che sono prossimi alla scadenza, oppure confezioni difettose che dovrebbero essere buttate dagli esercizi commerciali del settore alimentare.

Se mai andasse al “petaloso“ del piccolo Matteo il via libera dell'Accademia della Crusca, altrettanto meriterebbe il “saporitoso” di Carmine Abate. Il correttore automatico lo sottolinea di rosso. Ma errore non è, anzi. Dicesi saporitoso qualcosa di irresistibile, intrigante, un ripieno di rimandi tutti da gustare.

Il nuovo libro di Nadia Scappini, “Limone ruffiano” (ed. Il Vicolo - Divisione Libri, 2016): attraverso riflessioni, ricordi, aneddoti e brevi racconti, intercalati a ricette e consigli, si compie pagina dopo pagina un itinerario che diventa una piccola storia italiana del cibo.

Offre davvero “pane per i nostri denti” (parafrasandone il titolo: “Abbiamo pane per i vostri denti”) l'ottava edizione del Festival “di cinema e cibo” Tuttinellostessopiatto, promosso dalla cooperativa Mandacarù e da Altromercato. Dal 9 al 27 novembre a Trento e Rovereto.

Le conseguenze del predominio della finanza nel mercato alimentare globale sono al centro della serata inaugurale del Festival Tutti nello stesso piatto, organizzato da Mandacarù Onlus e Altromercato (9 novembre, Teatro Sanbàpolis, via della Malpensada 82, Trento, ore 20.30).

Uno sguardo dentro una filiera agroalimentare sinonimo di sfruttamento. Se n'è parlato a Mori nella Settimana dell'accoglienza con Fabio Ciconte di Terra Onlus. “Chiediamo trasparenza nelle filiere agroalimentari, dalla grande distribuzione organizzata alle multinazionali”.

Come contrastare il fenomeno, come evitare lo spreco di cibo che solo in Italia costa 8,7 miliardi di euro, in media 7 euro a famiglia ogni settimana? Ne abbiamo parlato con l'agroeconomista Andrea Segrè, tra i massimi esperti in materia.