accoglienza

Ultimi contenuti per il percorso 'accoglienza'

Sembrano maturi i tempi per l’accoglienza dei profughi nelle Esteriori, segnatamente nei due comuni di Fiavé e Bleggio Superiore. Il Gruppo Giovani di Fiavé ha indetto una pubblica assemblea-incontro al teatro parrocchiale lo scorso martedì 7 marzo.

Martedì sera in piazza Duomo a Trento si sono ritrovati in 1.200, qualche centinaio di più per gli organizzatori, per rispondere nel segno della solidarietà e dell'accoglienza agli attentati di Soraga e di Lavarone contro strutture di accoglienza dei migranti richiedenti asilo.

Agli attentati di Soraga e di Lavarone contro strutture di accoglienza dei profughi la società civile trentina risponde con una manifestazione che vuole ribadire il valore della solidarietà e dell'accoglienza. Martedì 6 dicembre alle 18.30 partirà da piazza Duomo a Trento una fiaccolata.

Sull'Altopiano la nebbia mattutina si alza dai prati umidi di pioggia e si dirada aprendo squarci di sereno. E porta via con sé, insieme alle ombre della notte, altre ombre. La ferita dell'attentato che il 15 novembre ha danneggiato il portone d'ingresso della casa delle suore terziarie francescane elisabettine di Padova in località Gionghi, destinato ad accogliere un gruppo di richiedenti asilo è ancora fresca, fa ancora male.

Come passare “dalla frammentazione alla comunità”, si è chiesto il Cnca - Coordinamento nazionale comunità di accoglienza del Trentino-Alto Adige/Südtirol? Un tentativo di risposta è nella “Settimana dell’accoglienza”, in programma dall'1 al 9 ottobre.