Dolomiti

Ultimi contenuti per il percorso 'Dolomiti'

"Siamo chiamati a giocare una partita importante che da oggi inizia a disegnare nuovi orizzonti per l’Italia sportiva e non solo. Le nostre Dolomiti diventeranno cornice e palcoscenico di un evento simbolo del progresso umano e tecnologico". E' il commento a caldo di Paola Mora, presidente del Comitato Provinciale di Trento del CONI.

La regolamentazione del traffico sul passo Sella avviato il 23 luglio e concluso il 31 agosto non ha dato gli effetti sperati. Dal lunedì al venerdì, prendendo in considerazione le 24 ore, il traffico di auto e moto è calato del 14% rispetto al 2017 e del 17 % rispetto al 2016. Considerando invece solo la fascia oraria dalle 9 alle 16, quella in cui era previsto il pass per salire lungo la strada, il calo è stato del 15% rispetto al 2017 e del 27% rispetto al 2016.

Il suo violoncello non teme i dislivelli: ha battuto tanti sentieri di montagna e fatto vibrare le sue corde su prati e rocce d'alta quota. Ogni edizione Mario Brunello, “colonna” dei Suoni delle Dolomiti, di cui ora è anche uno dei direttori artistici, cerca di offrire qualcosa in più oltre alla sua grande musica

In seguito allo svuotamento parziale delle sue acque, in questi giorni è possibile camminare sui fondali del lago di Molveno, al quale Legambiente e Touring Club d’Italia, ormai da sette anni consecutivi, attribuiscono il titolo di “più bello d’Italia”.

La montagna ha già nel cuore di Trento la sua dimora. Ora Casa Sat si apre ulteriormente alla cittadinanza, ospitando uno Spazio alpino dove è possibile conoscerla e respirarla a fondo, appassionandosi alle sue bellezze e impegnandosi per la promozione e salvaguardia delle Dolomiti Bene Unesco.

Sei incontri, cinque enti, 106 studenti internazionali: sono questi i numeri dell'iniziativa “Studenti internazionali ambasciatori delle Dolomiti nel mondo”. Il progetto si propone di veicolare nel mondo l'immagine delle Dolomiti, rafforzando i legami tra territorio e studenti stranieri che vi risiedono per periodi medio lunghi.

È sempre più ricca l'offerta culturale che il Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo si appresta a garantire nella stagione 2014-15, e sono molti i motivi di soddisfazione espressi dalla sindaca Maria Bosin nell'incontro di presentazione svoltosi al Museo delle Scienze di Trento martedì 18 novembre.

Abbiamo perduto il senso del limite. Abbiamo svenduto al dio denaro, come ci ricorda papa Francesco, i nostri valori e le nostre identità. Situazione che ritroviamo dipinta in modo drammatico anche nelle Dolomiti.