Cronaca
stampa

Emergenza freddo, Gatti: "Cerchiamo di dare risposte"

A Trento aperte quasi tutte le strutture di accoglienza e i dormitori. Il direttore della Fondazione comunità solidale: "Vogliamo intercettare le persone che non si rivolgono allo sportello"

Emergenza freddo, Gatti: "Cerchiamo di dare risposte"

Freddo. Con il brusco abbassamento delle temperature degli ultimi giorni aumenta l'emergenza freddo per le persone senza dimora. A Trento sono aperte quasi tutte le strutture di accoglienza e i dormitori. L’ultima in ordine di tempo casa Papa Francesco, che ha aperto ieri. E a breve apriranno altre due strutture. In tutto sono 200 i posti disponibili messi a disposizione dalla Fondazione comunità solidale e dalle altre associazioni attive sul territorio per far fronte all’emergenza.

Rimangono tuttavia alcune decine di persone, circa 40, che hanno fatto richiesta allo Sportello unico e che a breve potranno avere un tetto.   

Cristian Gatti, direttore della Fondazione Comunità Solidale. (ascolta qui sotto)

Ascolta l'audio

Emergenza freddo, Gatti: "Cerchiamo di dare risposte"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento