La prima riunione della nuova Giunta provinciale si terrà venerdì 16 novembre a Dimaro, come gesto di vicinanza alla popolazione provata dal disastro ambientale. I sette assessori – due donne – sono stati presentati martedì pomeriggio dal presidente Fugatti.

Sala stracolma in via Manci a Trento nella sede della Sat per il confronto sul progetto TransLagorai di “riqualificazione” della catena montuosa del Trentino orientale.

Oggi si parla si selvicoltura sostenibile, ma gli obiettivi sono rimasti gli stessi. Tendere alla perpetuazione di boschi attraverso la rinnovazione naturale. La gravità del recente evento calamitoso (29 ottobre 2018) rende drammaticamente attuale incontro tecnico-informativo del 28 novembre promosso dall’Associazione Forestale del Trentino.

E’ stato scelto il “Gaudeamus Igitur” per la solenne conclusione della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Trento. Un canto di soddisfazione adatto agli accenti utilizzati dal Magnifico Rettore Lorenzo Collini per evidenziare il giudizio positivo, a pieni voti, ottenuto dall’ateneo da parte dell’Agenzia Nazioale di Valutazione del Sistema Universitario.

L’Alto Adige è uno dei 31 partner del progetto europeo di cooperazione internazionale “Snapshots from the borders” che promuove la collaborazione tra le città e i Comuni direttamente coinvolti nei movimenti migratori in atto a livello europeo.

“Come vescovi non intendiamo stare alla finestra”. Lo ha garantito il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, che ha dedicato gran parte della sua introduzione ai lavori dell’assemblea dei vescovi italiani, in corso in Vaticano fino al 15 novembre, ai temi politici di un Paese “sospeso”, in cui “gli effetti della crisi economica si fanno sentire in maniera pesante, aumentando l’incertezza e la precarietà, l’infelicità e il rancore sociale” e dove dominano “un linguaggio imbarbarito e arrogante”, che soffia sul fuoco delle divisioni e delle paure collettive, a partire da quella dei migranti.

Le associazioni della Rete disarmo rivolgono un nuovo appello al Parlamento italiano affinché prenda una posizione chiara e netta contro le violazioni dei diritti umani in corso nel conflitto in Yemen.

L’associazione “Amici di Villa Sant’Ignazio” rinforza l’azione di sensibilizzazione a sostegno dell’attività apostolica e sociale del gesuita padre Fabio Garbari nell’Amazzonia boliviana proponendo, venerdì 23 alle 20.30 all’Arcivescovile in via Endrici, 23 a Trento (possibilità di parcheggio entrando da via Giusti, 15), il concerto di Beppe Frattaroli..

Non capita tutti i giorni di festeggiare 50 anni di attività sempre ad alto livello. Merita perciò di essere sottolineata la ricorrenza del Coro Gianferrari, che sarà degnamente ricordata sabato 17 novembre alle 20.30 nella chiesa di San Pietro a Trento con un concerto offerto alla comunità.

Il nuovo romanzo di Alessandro Tamburini ha il suo nucleo pulsante in una riflessione profonda sui rapporti umani quando in gioco è un sentimento d'amore messo alla prova da circostanze che potrebbero impedirne o renderne più faticosa una positiva evoluzione. L'autore racconta l'incontro tra un uomo e una donna imprigionati in sensi di colpa, responsabilità e doveri familiari...

LE OPINIONI

Non è stata un’esperienza facile da affrontare, da gestire, da superare e molti di noi, compresi bambini e adolescenti, porteranno a lungo i segni della cicatrice e le ombre invasive del terrore notturno. Però nella disgrazia immane che ci ha minacciato, ci sono evidenti segni di resurrezione, si sono manifestate cose grandi. Ricordare tutti gli episodi di solidarietà è impossibile, tacerli è viltà.

Lega e Cinque Stelle appaiono sempre più in difficoltà quanto a condivisione di obiettivi per quanto riguarda il governo e di conseguenza il futuro del paese. Per ovviare al problema, che ovviamente non è di poco conto perché i due avrebbero interesse a stare insieme fino alle Europee, puntano a condividere almeno un nemico, che è l’Unione Europea.

Quando penso alla tradizione – risponde il vescovo - allora non penso ad uno stendardo da rispolverare – pur non avendo nulla contro le processioni, anzi – ma a vissuti di fede che sono vero annuncio del Vangelo. Altrimenti il rischio è che della tradizione conserviamo qualcosa che non è essenziale. Su questo dobbiamo sempre discernere insieme.

Durante questo mese di novembre le troppe tragiche notizie che ci hanno raggiunti e la sofferenza di molte famiglie o di interi paesi messi in ginocchio dal maltempo hanno messo a dura prova la nostra capacità di alzare lo sguardo verso un orizzonte di speranza. Occorre accogliere la sfida con coraggio e con l’infinita pazienza del ricominciare.

Una collana di piccole narrazioni spassose e esilaranti, non strampalate, raccontate con un linguaggio semplice e lineare, ricco dal punto di vista lessicale. Storie che i bambini leggono piacevolmente col sorriso sulle labbra e qualche sonora risata.

Questo misterioso Niente = "Nessun Ente", talvolta registrato all'anagrafe con il termine più filosofico e nobiliare "Nulla", è uno dei protagonisti principali di quest'epoca e addirittura della storia del mondo.