Lo ha detto ieri il ministro austriaco Sobotka. L'Italia dice no ai controlli da parte dei poliziotti austriaci sui treni in territorio italiano. Il vescovo di Bolzano-Bressanone Ivo Muser incontra il Papa: "Dobbiamo trovare una soluzione che sia comune ed europea. E' questo il compito della Chiesa e di noi cristiani. 

Al posto di Paolo Duiella. Ieri la nomina ufficiale da parte dell'assemblea dei soci. Nessun accenno alla staffetta con Luigi Olivieri

Questa sera alle 21 all'Auditorium S.Chiara racconterà l'esplorazione del Polo Sud da parte di Ernest Shackleton nei primi anni del Novecento. Alle 16,30 al Parco dei Mestieri il laboratorio sensoriale "A piedi nudi nel parco"

Nel fine settimana a Levico entra nel vivo il Festival del latte e della lana, mentre A Borgo va in scena l'Expo

La strategia dell'Austria: controlli sui treni, sul territorio italiano, una rete di 370 metri, nessun centro di accoglienza profughi. Domani incontro a Roma tra con il ministro interni Sobotka.   

Al via oggi la 64esima edizione, tra alpinismo, grandi avventure, alla scoperta del Cile. E oggi apre anche il Parco dei mestieri della montagna nel Giardino vescovile

Le opinioni

Sembra una strada tutta in salita quella del governo Renzi di qui alla prova referendaria del prossimo ottobre. Incuranti della situazione internazionale che non è affatto tranquilla le forze politiche italiane sembrano impegnate solo a condurre le proprie guerricciole interne. E' necessario che i partiti maggiori e più responsabili si carichino del compito di promuovere una ricostruzione morale del paese e soprattutto di non mettere in questione la sua unità.

Molti teologi odierni, che si dichiarano cattolici, - e concordo con te di annoverare Mancuso tra questi - forse con le buone intenzioni di presentare la fede con un linguaggio contemporaneo, finiscono per avventurarsi in sistemi filosofici che escono dal cristianesimo.

Ogni domenica il vangelo che si legge alla Messa inizia con questa espressione: “In quel tempo …”. Quand’era? Quasi 2000 anni fa. Quindi si tratta di cose vecchie, antiche, che non ci riguardano?