Obiettivo: raccogliere il maggior numero possibile di contributi orali (frasi e parole) provenienti dalle lingue minoritarie e dai dialetti parlati nell’area compresa tra Innsbruck e Verona per costruire una banca dati da ascoltare. Il progetto presentato questa mattina all’Università di Trento.

LE OPINIONI

Tra le non poche riflessioni suggerite dagli ultimi avvicendamenti nel clero trentino, c'interroga l'inedita scelta di mons. Lauro Tisi di “liberare” di tempo ed energie il suo attuale segretario.

In attesa che i risultati dei ballottaggi di domenica certifichino se davvero il centrodestra è in ripresa e se il PD regge o meno, la politica continua a lavorare immergendosi nei mari del populismi e dei veleni.

Il fenomeno migratorio mette in discussione la nostra comune umanità, il nostro grado di civiltà sociale e politica, la fede cristiana che vogliamo professare. E’ in gioco l’idea di un’Italia aperta, tollerante, solidale, ricca di valori.

Gesù si rivolge ai suoi apostoli, inviati “come pecore in mezzo a lupi” preannunciando umiliazioni e persecuzioni a causa della fedeltà alla loro missione: «Non abbiate paura, nulla vi è di nascosto che non sarà svelato». Non si tratta solo di un incoraggiamento, ma di un vero e proprio stile di vita cristiana, indirizzato alle generazioni future, quindi anche a noi.

Vi è in Paradiso una simpatica setta che il Padre segue con benevola compassione. E' la setta denominata della "Perfetta Letizia" ricca di adepti Lassù ma sfortunatamente assai poco frequentata Quaggiù. Posso anche fare i nomi dei componenti il Consiglio Direttivo: S. Pietro, S. Paolo, S. Giacomo, S. Ignazio di Antiochia, S. Francesco, S. Ignazio.

  • Vindimian