Cronaca
stampa

Panarotta, piste sotto sequestro

Il 23 gennaio aveva perso la vita il 48enne Bruno Paoli. L’ipotesi sui cui sta indagando la procura di Trento è di omicidio colposo. 

Sono stati posti sotto sequestro gli impianti della Panarotta, dopo l’incidente mortale avvenuto il 23 gennaio in cui aveva perso la vita il poliziotto 48enne Bruno Paoli.

L’ipotesi sui cui sta indagando la procura di Trento è di omicidio colposo. Secondo gli inquirenti, non sarebbero state messe in atto le misure di sicurezza sulle piste con l’installazione delle reti di protezione.

Al  momento sull’intera area è vietato sciare e fare escursioni a piedi o con le ciaspole.

Panarotta, piste sotto sequestro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento