Politica&Società
stampa

Il Parlamento dei diritti

Un progetto dell'Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Venerdì al Cimec di Rovereto il primo evento.    

Il Parlamento dei diritti

Prende il via venerdì 16 dicembre  nella sede del Centro interdipartimentale mente e cervello (Cimec) a Rovereto, il ciclo di incontri e seminari promossi dal progetto europeo “Il Parlamento dei diritti”. Fino al 30 giugno si svolgeranno dibattiti e seminari in provincia di Trento e in altre regioni italiane per informare i cittadini sul ruolo del Parlamento europeo nella promozione e nella difesa dei valori democratici e dei diritti fondamentali dell'uomo. 

A parlarne oggi è stata Luisa Chiodi, direttrice scientifica dell'Osservatorio Balcani e Caucaso (Obc) Transeuropa, che ha promosso il progetto dopo esserselo aggiudicato con una call nell'ambito del "Programma di informazione ed eventi del Parlamento europeo per il 2016". Il progetto è cofinanziato con 140 mila euro dall'Ue, a cui si aggiungono i 15 mila stanziati dalla Provincia di Trento. Ai nostri microfoni Luisa Chiodi aggiunge (Ascolta audio qui sotto)

Negli incontri saranno coinvolti alcuni europarlamentari su temi che riguardano, tra gli altri, le migrazioni, la non-discriminazione, la libertà d'espressione, l'Europa multiculturale. I seminari sono organizzati, oltre che con l'Università di Trento, anche con gli atenei di Bergamo, Milano Bicocca, Verona e la Scuola Sant'Anna di Pisa. Nel progetto sono previsti anche un premio per la migliore tesi di laurea triennale sul Parlamento Ue e un kit didattico consultabile su sito di balcanicaucaso

Ascolta l'audio

Il Parlamento dei diritti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento