A Telve sport e solidarietà

L'iniziativa dell'Unione Sportiva “Un calcio all'indifferenza”, con il torneo calcistico di Pasquetta ma anche due spettacoli e, naturlamente, la lotteria

I biglietti della lotteria sono in vendita da diverse settimane. Una quarantina di premi in palio per raccogliere fondi da destinare in beneficenza. Torna anche quest'anno l'appuntamento con l'iniziativa “Un calcio all'indifferenza” organizzata a Telve dalla locale Unione Sportiva. È la quarta edizione e l'intera somma ricavata dalla lotteria servirà per promuovere e sostenere due progetti: il primo, in Centro America, riguarda l'Hospital de la Tarahumara a Sosiquichi nel nord del Messico ed il secondo per aiutare il Lebbrosario di Musoma in Tanzania, nel cuore del continente africano.

La data è fissata: lunedì 21 aprile prossimo, giorno di Pasquetta, il campo sportivo di Telve si trasformerà per il quarto anno consecutivo in un palcoscenico dove sport e solidarietà si mischieranno felicemente. A farla da padrone, ovviamente, lo sport con la tradizionale sfida di calcio tra le squadre di “Telve Alto” e “Telve Basso” che, divise in svariate categorie dai piccolissimi ai “veci” e alle donne, si sfideranno in partite di calci con l’obiettivo di portare la vittoria alla propria fazione.

Ma già da questa settimana si entra nel vivo dell’edizione 2014 con l’Oratorio Don Bosco di Telve che ospiterà altri due eventi legati alla manifestazione: sabato 12, alle 20.45, la compagnia “I Figli delle Stelle” di Ospedaletto porterà in scena lo spettacolo teatrale “Una donna per me” diretto da Lorena Guerzoni e mercoledì 23, alle 18, i bambini del coro giovanile di Telve si esibiranno accompagnati da percussionisti africani (e non) nell’appuntamento “Cantando alla solidarietà”.

I biglietti della lotteria sono in vendita presso il campo sportivo, in occasione delle partite delle varie categorie dell’US Telve, e presso la cartoleria Pecoraro, il panificio Fedele, gli Alimentari Vinante, il Bar Panorama ed il Bar Birreria di Telve. Tantissimi premi in palio. A partire dalla maglia originale, autografata, di Mario Balotelli e quelle di Xavier Zanetti e del ciclista Matteo Trentin. Ci sono anche le maglie della Diatec Trentino Volley, del Cittadella, della nazionale italiana di basket, il pallone da basket dell’Aquila Trento autografato dai giocatori con alcuni biglietti per le partite dei play off di Lega Gold, materiale messo a disposizione dal Verona calcio e dal Catania calcio, dall’olimpionico di slittino Armin Zoeggeler e dalla Lega calcio di Serie B. L’iniziativa è stata supportata anche dalla Lega Calcio di Serie A e dall’Uefa che, legandola alla campagna europea di lotta al razzismo nello sport, hanno messo a disposizione il pallone da calcio ufficiale della della Serie A TIM 2013-14 e quello della finale di Champions League 2014. Per saperne di più sull’evento e conoscere tutte le novità de “Un calcio all’indifferenza” è possibile visitare il sito internet dell’US Telve all’indirizzo www.ustelve.eu e la pagina Facebook della società.

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina