Caso Daniza, don Pizzolli “La convivenza con l’orso è possibile”

>

“Questa  triste vicenda non inficia tutto il lavoro fatto finora. In Trentino la Chiesa, ma soprattutto le amministrazioni pubbliche sono molto impegnate nella custodia dell’ambiente, del territorio e noi i risultati li vediamo continuamente”.  Don Rodolfo Pizzolli, delegato per la pastorale dell’ambiente e del turismo della diocesi di Trento è intervenuto ieri sulla vicenda dell’Orsa Daniza, in un’intervista a Radio Vaticana.Don Pizzolli fa notare che “la presenza dell’orso nei nostri luoghi c’è sempre stata, quindi è possibile attuare questa convivenza. Naturalmente, la responsabilità delle persone competenti, quindi biologi, forestali eccetera, deve essere portata al massimo in modo che questa esperienza in Trentino possa diventare utile per la natura e per l’equilibrio ambientale e non minaccia, non forse tanto alle persone, ma comunque certamente a chi vive nelle pastorizia, a chi alleva le mucche”.Sulla vicenda, ai nostri microfoni aggiunge (Ascolta audio qui sotto) 
vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina