Seconde case, arriva la svolta

Il numero delle seconde case sugli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna è consistente, ma innumerevoli sono quelle inutilizzate. Gli appartamenti e le seconde case sull'Alpe Cimbra sono fondamentali per lo sviluppo turistico del territorio, sia per numero sia per potenzialità: con un sistema correttamente coordinato, potrebbero perciò generare una rendita soddisfacente se affittati di continuo, specialmente con la formula dell’affitto breve destinato a chi vuole trascorrere le ferie in montagna senza i vincoli o i costi in cui si incorre negli alberghi.

È questa l'idea trainante del nuovo progetto “Appartamenti”, promosso dall’Azienda di Promozione Turistica e dalla Comunità di Valle. “E’ una primissima occasione di dialogo tra l’amministrazione locale ed i proprietari di seconde case che non ha precedenti sul nostro territorio”, afferma Michael Rech, presidente della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri e amministratore delegato dell’Azienda di Promozione Turistica. “Parliamo di decine di migliaia di posti letto e stiamo pensando ad un sistema di gestione di questi immobili per immetterli sul mercato degli affitti. È dunque importante, almeno all’inizio, discutere direttamente con i privati cittadini per pianificare lo sviluppo futuro dell’Alpe Cimbra. Per ora la risposta è positiva e nei prossimi mesi saremo in grado di fornire i dati raccolti e sviluppare un piano operativo” .

La neo direttrice dell'Apt Daniela Vecchiato sottolinea come la domanda di turismo straniero sia in costante crescita: è prevista la realizzazione di un portale in più lingue dedicato alle proposte per le vacanze estive e invernali in appartamento con la possibilità, per ciascun proprietario, di costruire all'interno del sito il proprio spazio promozionale. Determinate sarà inoltre l’assistenza da parte di personale esperto per fornire le indicazioni generali al fine di proporre al meglio il proprio appartamento sul mercato delle vacanze secondo standard internazionali nonché per consigli generali sulle norme giuridiche che regolamentano la locazione di appartamenti per vacanze.

“Assicurare per tutto l'anno un buon livello di affitto importa all'intera comunità non meno che ai singoli proprietari perché significa incentivare l'economia in tutti i settori, dalle attività commerciali a quelle artigianali, bar, ristoranti e supermercati in primis”, conclude il Presidente Michael Rech. Chi aderisce al club di prodotto potrà accedere a sconti e contributi sul materiale e sulla manodopera di aziende locali qualificate, in caso di lavori di ristrutturazione e risanamento.

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina