“Per sensibilizzare importante educare”

La “Settimana dell'Accoglienza” arriva anche ad Arco. Organizzata dal Cnca, il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, l'iniziativa toccherà l'Alto Garda nelle giornate di lunedì 3, mercoledì 5, giovedì 6 e venerdì 7 ottobre, con eventi di sensibilizzazione e momenti di riflessione nelle scuole. È la cooperativa sociale Arcobaleno a portare ad Arco la Settimana del Cnca, supportata da una rete di associazioni su tutto il territorio. Si parlerà delle questioni legate alle migrazioni e agli anziani, con strumenti diversi, dalla tavola rotonda alla proiezione cinematografica.

“Ci sembra importante sottolineare questo, ossia le collaborazioni tra realtà locali che si sono incontrate per questa iniziativa”, spiega Romano Turrini, rappresentante di Arcobaleno all'interno del Cnca, e tra gli organizzatori della Settimana arcense. “Anche il lavoro nelle scuole è importante, avremo due momenti con i bambini. Per sensibilizzare è importante educare”.

Si comincia lunedì pomeriggio, al Giardino della Pace in via Donatori di sangue, quando, in presenze degli alunni delle elementari e delle autorità, sarà messa a dimora una pianta di pino d'Aleppo, in memoria delle vittime delle migrazioni. La cerimonia si svolgerà in collaborazione con la Commissione Caritas Decanato di Arco e Fondazione Comunità Solidale Diocesi di Trento.

In serata invece, alle 20.30 all'Auditorium di Palazzo Panni, ci sarà l’occasione di conoscere gli interventi a favore dei profughi messi in atto dall’Operazione Colomba, in particolare alle modalità attuate per i corridoi umanitari, con un incontro con i volontari dell'organizzazione no profit.

Si continua mercoledì 5, alle 17 all'oratorio San Gabriele, con il convegno-tavola rotonda dal tema “Anziani accolti e accoglienti”, al quale interverranno diversi operatori del settore. “La popolazione anziana cresce rapidamente e così anche le solitudini, le non autosufficienze, le esigenze di accoglienza nei loro vari aspetti”, spiega Turrini. “Il convegno si interrogherà su cosa stanno facendo e cosa potrebbero fare le nostre comunità per rispondere umanamente ed efficacemente a queste esigenze”. A seguire la cena di solidarietà, sempre negli spazi messi a disposizione dall'oratorio.

Arcobaleno e Cnca hanno scelto di trattare i temi di migrazioni e terza età, due questioni che hanno guadagnato il carattere di urgenza negli ultimi anni. Giovedì lo faranno attraverso un cineforum in collaborazione con il Circolo “La Palma” di Arco: alle 20.45 a Palazzo Panni sarà proiettato il film di Andrea Segre “La prima neve”, che racconta la vicenda di un richiedente asilo arrivato in Val dei Mòcheni.

Nella mattinata di venerdì, infine, alcune classi della Scuola Primaria “G. Segantini” incontreranno Marcello Valli, autore del libro “Le fiabe del silenzio”, scritte dopo la sua esperienza con i bambini sordi della Comunità Effatà a Saaba nel Burkina Faso. L'iniziativa è organizzata collaborazione con la Fondazione Franco Demarchi, Istituto Comprensivo Arco, Biblioteca Civica “B. Emmert” Arco, ed Editrice Ancora.

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina