Bondone attende la Madonna di settembre

La gente di Bondone, nelle Giudicarie esteriori, attende la tre giorni di festa per onorare il Voto fatto nel 1855: 8 settembre, Natività Beata Vergine Maria, patrona della chiesa; 9 settembre, domenica e poi per rispetto al Giorno del Signore il Voto viene spostato a lunedì 10.

Era il 31 agosto 1855 quando dal decanato di Condino partiva la richiesta da parte della popolazione di Bondone al Principe Vescovo Ordinario di Trento di istituire una festa votiva alla SS. Vergine Maria con la proclamazione del Voto, un patto tra la Madonna e la popolazione della parrocchia, in cui si evince il desiderio della popolazione ”per una pubblica venerazione di Maria Vergine, qual inno di solenne ringraziamento ed a perenne invocazione di nuove grazie”.

Quando le epidemie imperversavano anche nelle valli trentine gli abitanti di Bondone hanno pensato di rivolgersi alla loro Madonna “col bambì en bros”, protettrice anche dei carbonai, con qeusto voto che prevedeva: “tutte le spese occorrevoli prevedute e non prevedute, sia per bisogni di chiesa che fuori, per la perpetua esecuzione di questo voto, nessuna eccettuata, restano a tutto carico della Casa Comunale di Bondone e delle offerte dei fedeli”. Accertato che in occasione del colera del 1800 solamente nove famiglie furono colpite dalla pestilenza, il Principe Vescovo di allora nell’accettare la richiesta impose alcune regole che dovevano essere rispettate in occasione della festa votiva quali, al paragrafo 2: santificare questo giorno qual festa di precetto colla mesa cantata e applicata per il popolo; con discorso analogo; col canto dei secondi Vespri e colla processione, portando la venerabile Statua di Maria dalla chiesa alla santella della Vergine detta di Plazzo e dei Morti.

Le celebrazioni saranno presiedute dal parroco della comunità Madonna dell’Aiuto, don Andrea Fava. In occasione della Festa del Voto, vengono invitati anche i parroci delle comunità limitrofe. Folta la partecipazione alla storica processione, tante persone arrivano dalla Valle del Chiese e dalla Valsabbia, che quest’anno si svolgerà il 10 settembre ad ore 14.30 partendo dalla chiesa di Bondone fino ad arrivare alla santella di Plos, passando in seguito per le vie del paese, da poco insignito anche del titolo di “Borgo più bello d’Italia”.

Gianpaolo Capelli

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina