Scuole, con il distanziamento non servirà la mascherina

Alla luce dei nuovi sviluppi dell’emergenza sanitaria continua l’operato del Comitato di prevenzione e sicurezza del lavoro per la predisposizione dei protocolli legati alla fase post-Covid. Obiettivo del Comitato consentire alle strutture pubbliche e private di pianificare in sicurezza le attività nel delicato periodo del ritorno alla normalità.

Alcune novità delle ultime ore sono legate al mondo della scuola e dell’istruzione, con particolare riferimento ai corsi di recupero estivi per i ragazzi con bisogni educativi speciali. Situazioni particolari per cui il Comitato ha previsto una deroga all’obbligo di indossare la mascherina, come ha spiegato nel pomeriggio di ieri l’assessora Stefania Segnana: “In linea di principio vale sempre la regola del distanziamento e delle mascherine, ma se vi è difficoltà nell’utilizzo della mascherina non vi è l’obbligatorietà. Discorso analogo anche in vista della ripresa delle lezioni a settembre: se le soluzioni logistiche che i vari istituti stanno adottando consentono di mantenere la distanza fra i banchi di almeno un metro, l’uso della mascherina non è obbligatorio, ma facoltativo”.

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina