Coronavirus, terminato lo screening nei comuni più colpiti

Coronavirus, l’analisi dei tamponi. foto ufficio stampa PAT

Mentre la giornata di oggi vede due nuovi contagi che vanno ad iscriversi al registro dei positivi al Coronavirus in provincia di Trento, è terminata la campagna di screening effettuata nelle scorse settimane nei 18 Comuni trentini che hanno evidenziato un indice di prevalenza del contagio superiore al 2%.

I cittadini interessati dalla campagna di screening sono stati 27.661: 5449 i tamponi effettuati, con un’adesione del 20%. Il monitoraggio intensivo, realizzato dal 4 giugno al 7 luglio, ha coinvolto tutti i cittadini presenti sul territorio comunale, non solo i residenti quindi, che avevano più di 14 anni. Decisamente buoni i risultati dell’indagine, con solamente cinque casi positivi riscontrati.

“Sapere che vi sono solo 5 tamponi positivi su circa 5.500, ovvero uno ogni mille persone testate, ci dice che l’endemia si sta riducendo. Ora dobbiamo tenere alta l’attenzione sulle persone che arrivano in Trentino, sia per motivazioni lavorative che turistiche”, ha commentato il direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Apss Antonio Ferro.

Superata la fase acuta dell’emergenza, con nuovi contagi giornalieri ridotti a poche unità, è comunque importante monitorare e studiare i territori più colpiti e raccogliere il maggior numero possibile di informazioni sulla malattia e il contagio. Informazioni che il mondo scientifico può ottenere solo grazie alla collaborazione dei cittadini che stanno vivendo in prima persona questa pandemia.

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina