A Trento la mobilità è green: arrivano i ciclobox e 500 nuovi monopattini

I due agenti monitoreranno anche la situazione e gli sgarri dei monopattini in città. Foto © Gianni Zotta

Per ampliare l’utilizzo dei mezzi di mobilità alternativa, il Comune di Trento ha deciso di ampliare il servizio di condivisione di mezzi ecologici già attivo in città con il bike sharing, mettendo a disposizione dei cittadini anche cinquecento monopattini elettrici, che saranno forniti da due operatori: Bird Rides Italy, che mette a disposizione 300 monopattini di colore argento, e Bit Mobility, che fornisce 200 monopattini di colore blu.

Il servizio sarà attivato a partire dal 30 novembre 2020 e fino al 31 agosto 2021, con possibilità di proroga di un anno. È attivo tutti i giorni della settimana dalle 6 alle 22 sul territorio del comune.

Le tariffe di utilizzo dei monopattini sono diverse a seconda dell’operatore che li fornisce e potranno essere pagate tramita l’applicazione dell’operatore di riferimento, che potrà essere utilizzata anche per localizzare in tempo reale i monopattini disponibili.

Per favorire l’uso della bicicletta inoltre saranno realizzati, per essere collocati in 7 diversi punti della città, 11 ciclobox. Si tratta dimanufatti chiusi, coperti e con accesso sicuro, destinati al ricovero di biciclette, costituiti da moduli realizzati in carpenteria metallica, componibili ed assemblabili in diverse configurazioni, per poter assicurare la rispondenza ad esigenze dimensionali e localizzative eterogenee.

Negli 11 ciclobox previsti potranno sostare un totale di circa 160 stalli per biciclette.

vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina