Una passeggiata per ricordare Agitu a un anno dalla morte: l’iniziativa di tre amiche

Il 29 dicembre ci sarà una passeggiata per ricordare Agitu Ideo Gudeta. Foto Agensir

“Tutte le rivoluzioni nascono da una passeggiata”. Ne è convinta Marianna Moser, amica di Agitu Ideo Gudeta, l’imprenditrice agricola etiope assassinata il 29 dicembre 2020 nella sua casa di Frassilongo, in Valle dei Mocheni. Assieme ad altre due amiche, Libera e Boglarka, Marianna ha deciso quindi di organizzare una passeggiata per ricordare l’amica a un anno dalla sua morte.

Il ritrovo è per mercoledì 29 dicembre alle 13.30 a Canezza (di fronte al pattinaggio). La passeggiata partirà alle 14 alla volta della casa di Agitu, a Frassilongo, nel rispetto del distanziamento imposto dalle norme anti-contagio.

Le camminate del gruppo di amiche sono iniziate un mese dopo la morte dell’imprenditrice etiope, che era fuggita dalla sua terra per il landgrabbing, l’accaparramento della terra da parte delle grandi multinazionali, ed era arrivata in Trentino, dove aveva studiato Sociologia ed era stata conosciuta e apprezzata dalla comunità per la sua competenza e la sua tenacia.

“Dopo quella prima passeggiata, ne abbiamo organizzata una ogni mese, in concomitanza con l’anniversario della morte, sempre lungo il Fersina“, racconta Marianna Moser. “Eravamo sempre in tre, io, Libera e Boglarka. In questo periodo, però, ci siamo chieste che cosa avremmo potuto fare per il 29 dicembre. Così è nata l’idea di una passeggiata aperta a tutti, in modo tale da creare un bel momento di ritrovo all’aria aperta. E poi, l’idea da cui partiamo è che tutte le rivoluzioni nascono da una marcia. Anche se la nostra, più che una marcia, sarà una passeggiata”.

Ai partecipanti è chiesto di indossare, oltre alla mascherina, un fiocco rosso in ricordo di Agitu. Marianna Moser l’aveva conosciuta per il Festival dell’Ambiente, che aveva organizzato al Teatro di Pergine. “Prima di allora non la conoscevo personalmente”, racconta. “L’avevo vista in televisione, quindi ho deciso di invitarla. Da lì sono nate tante collaborazioni, tutte legate alla cultura e alla sostenibilità. E nel frattempo siamo anche diventate amiche”.

Le persone che parteciperanno alla passeggiata sono invitate a indossare dei fiocchi rossi
vitaTrentina

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
vitaTrentina

I nostri eventi

vitaTrentina