Meridiani
stampa

Martina Alessandrini, un anno come educatrice in Madagascar, si racconta

Con il passo di Ambalakilonga

Ha trascorso un anno in Madagascar Martina Alessandrini, di Nave San Felice. Ha vissuto un tempo intenso e impegnativo ad Ambalakilonga, “il villaggio dei ragazzi”, per conto dell’associazione “Educatori senza frontiere”. Sulla scia di sua zia Marisa che ha fatto nel corso della sua vita diverse esperienze di volontariato in Africa e in Sud America.

Parole chiave: Madagascar (27), volontariato (1466), educazione (554), cooperazione internazionale (620)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito