Scuola&Cultura
stampa

In piazza Fiera a Trento le scelte degli editori trentini

“Medita”, il piacere di passeggiare tra i libri

Il piacere di passeggiare tra i libri, sfogliandone con tutta tranquillità le pagine, e di incontrare editori, autori e librai: tutto questo è possibile a “Medita”, la mostra dell’editoria trentina che torna per la settima volta a Trento dal 19 al 23 settembre prossimi.

Parole chiave: libri (1708), editoria (146), Vita Trentina Editrice (5), mostra (751)
Edizione precedente di Medita

C’è anche Vita Trentina Editrice tra gli espositori, con la mostra fotografica di Zotta e Faganello e i libri di don Piero Rattin e di Alessandro e Maria Fedrizzi

Il piacere di passeggiare tra i libri, sfogliandone con tutta tranquillità le pagine, e di incontrare editori, autori e librai: tutto questo è possibile a “Medita”, la mostra dell’editoria trentina che torna per la settima volta a Trento dal 19 al 23 settembre prossimi.

Come di consueto nelle precedenti edizioni, la mostra è allestita sotto una tensostruttura in piazza Fiera. L’inaugurazione è in programma mercoledì 19 alle 15, mentre negli altri giorni l’orario di apertura è dalle 10 alle 20. Sarà possibile conoscere le novità librarie scelte da tredici delle sedici case editrici che si riconoscono nell’Associazione Editori Trentini, che promuove la manifestazione, e pure acquistare i volumi esposti a prezzo scontato del 20 per cento, grazie alla libreria Ancora Artigianelli. Oltre alle presentazioni di libri che consentiranno di dialogare con gli autori, stuzzicante appare la formula scelta dal giornalista e scrittore Carlo Martinelli che darà sfogo alla sua “libridine” parlando di venti libri in sessanta minuti (il 21 e il 22 alle ore 18).

“Medita” è anche spazio per mostre. Lo Studio d’arte Andromeda di Trento sarà presente con le opere della XXVI rassegna internazionale di satira e umorismo “Città di Trento” sul tema “Donna. L’altra metà del cielo”. Vita Trentina Editrice porta la mostra fotografica “Il mondo accanto”, che propone 50 scatti rigorosamente in bianco e nero del “nostro” Gianni Zotta e dell’indimenticato maestro Flavio Faganello, sul tema delle ombre.

Tra le presentazioni di libri, segnaliamo i nostri “Invecchiare bene è un’arte”, che sarà illustrato venerdì 21 alle 17 dal direttore del settimanale “Vita Trentina” Diego Andreatta e dall’autore don Piero Rattin. “Molte delle idee contenute in questa piccola pubblicazione sono nate dalla competenza e dall’esperienza di esperti in materia e hanno il sapore di sagge conclusioni”, osserva don Rattin. Domenica 23 alle 18 sarà presentato invece “Nell’inverno un calicanto”, il libro di Alessandro Fedrizzi e Maria Turri edito da Vita Trentina che racconta come una malattia incurabile possa essere accolta e attraversata con la forza della relazione. E’ un racconto corale, che ripercorre l'esperienza della malattia di Alessandro Fedrizzi attraverso l’intenso scambio di e-mail con la moglie e con gli amici e le amiche, che lo accompagnano al morire. “Prendersi cura di chi si avvicina al morire, dedicargli tempo, è un dono immenso per chi poi continua a vivere, perché veramente la vita, alla luce della morte, acquista un valore nuovo”, spiega la co-autrice Maria Turri Fedrizzi.

“Medita”, il piacere di passeggiare tra i libri
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento