Sport
stampa

Ritiri e Trentino fanno sempre più rima

Saranno dieci quest'anno le squadre di Serie A in ritiro nella nostra regione: sei in Trentino, una in più della scorsa stagione, e quattro in Alto Adige. Saranno dieci quest'anno le squadre di Serie A in ritiro nella nostra regione: sei in Trentino, una in più della scorsa stagione, e quattro in Alto Adige. Sta già sciogliendo i muscoli il Napoli di Maurizio Sarri, dal 5 al 25 luglio a Dimaro

Percorsi: calcio - ritiri estivi - sport
Parole chiave: Sport (2641), calcio (359), ritiri precampionato (6)

Saranno dieci quest'anno le squadre di Serie A in ritiro nella nostra regione: sei in Trentino, una in più della scorsa stagione, e quattro in Alto Adige

immagini1

immagini1

Saranno dieci quest'anno le squadre di Serie A in ritiro nella nostra regione: sei in Trentino, una in più della scorsa stagione, e quattro in Alto Adige.

Sta già sciogliendo i muscoli il Napoli di Maurizio Sarri, dal 5 al 25 luglio a Dimaro, che per il settimo anno consecutivo ospita Hamšík e compagni; un grande numero di tifosi partenopei, ogni giorno, assisterà agli allenamenti sul campo di Carciato, mentre le amichevoli di cartello degli azzurri (con il Carpi martedì 18 e il ChievoVerona sabato 22), test match in vista dei playoff agostani di Champions League, si giocheranno allo stadio “Briamasco” di Trento.

Brentonico ospiterà invece il Chievo del roveretano Rolando Maran, sull'altopiano dal 7 al 16 luglio per preparare, al centro sportivo “Santa Caterina”, la sedicesima annata nella massima divisione nazionale. Venerdì 7 arriverà anche la Roma del nuovo tecnico Eusebio Di Francesco, a Pinzolo fino al 14, ma, a differenza degli ultimi due precampionati, senza il capitano per antonomasia Francesco Totti.

Una habitué delle nostre zone è pure la Fiorentina del neoallenatore Stefano Pioli, per il quinto anno di fila a Moena, dove i viola, in un clima che si preannuncia teso per le vicende societarie, soggiorneranno dall'8 al 23 luglio. Nelle stesse date l'Hellas Verona, fresca di promozione, alloggerà a Fiera di Primiero e sgambetterà, agli ordini del confermato Fabio Pecchia, nell'impianto di Mezzano. In Trentino i gialloblù del bomber Giampaolo Pazzini torneranno sabato 29 per affrontare, al “Briamasco” alle 18, la Sampdoria reduce dalle fatiche di Ponte di Legno.

La Valle del Cismon farà da sfondo anche agli Hellas Summer Camp (dal 10 al 22 luglio), al primo camp della Fundación Real Madrid Clinics (dal 24 al 28), la scuola calcio ufficiale delle merengues, e alla preparazione della compagine dilettantistica della Virtus Verona (dall'1 al 30 agosto). Dall'8 al 22 luglio, invece, il Cagliari di Massimo Rastelli si ossigenerà a Cogolo di Peio, sede del ritiro dei sardi pure nel 2016.

Dall'Alto Adige, oltre a due “Fußballmannschaften” di Bundesliga - la principale categoria professionistica tedesca da cui provengono l'Augsburg, già al lavoro a Malles dove rimarrà fino al 14 luglio, e l'Eintracht Francoforte, a Gais dal 7 al 16 - ripartiranno l'Inter dell'ex mister giallorosso Luciano Spalletti, a Riscone dal 6 al 16; il Bologna di Roberto Donadoni, a Castelrotto dal 12 al 26; il Sassuolo ora affidato a Cristian Bucchi, a Racines dal 13 al 29, e la matricola Benevento di Marco Baroni, coach del Südtirol nel 2005/'06, a Brunico dal 22 al 30.

In Trentino muoveranno i primi passi anche sette squadre cadette: il Bari del campione del mondo Fabio Grosso, dal 12 al 29 luglio di spola tra Brusago e Bedollo, con una capatina a Moena sabato 22 per saggiare la Fiorentina; la neopromossa Cremonese guidata dal terzino sinistro del Trento 1989/'90, Attilio Tesser, a Ronzone dal 13 al 29; la Virtus Entella Chiavari, a Brentonico dal 16 al 30; il Carpi, a Fai della Paganella dal 16 al 28; il Perugia, a Pergine Valsugana dal 17 al 28; il risorto Parma Calcio 1913 del fiemmese Luca Piazzi, nuovo responsabile del settore giovanile ducale, a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto, e il Cittadella del “diggì” Stefano Marchetti, indimenticato attaccante aquilotto e trentino d'adozione, a Lavarone dal 23 luglio al 6 agosto.

Alla “B” aspirano pure quattro club di Lega Pro: il retrocesso Trapani, dal 10 al 28 luglio nell'ormai tradizionale ritiro rendenese di Spiazzo; il Pisa, dal 15 al 26 a Storo (dove i nerazzurri ritroveranno il loro ex allenatore Gennaro Gattuso, adesso alla guida del Milan Primavera, nella Valle del Chiese dal 27 luglio al 10 agosto) per tentare, come i siciliani, l'immediata risalita; il Padova, a Masen di Giovo dal 16 al 29, e i “Leoni del Garda” della Feralpisalò, a Mezzana dal 17 al 30.

In Trentino si ritempreranno anche la Primavera del Verona, a Roncone dal 27 luglio al 6 agosto, e quella della Roma di Alberto De Rossi, padre di Daniele, a Borgo Valsugana più o meno nello stesso periodo.

Se è vero che dalla preparazione precampionato dipende una stagione, è soprattutto in Trentino-Alto Adige che si decideranno le sorti non soltanto del prossimo scudetto.

Ritiri e Trentino fanno sempre più rima
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento